Noi utilizziamo i cookies per darti la migliore esperienza possibile del nostro sito. Se continui ci convincerai che sei felice di ricevere cookie dal nostro sito.

Radiofrequenza

La Radiofreqenza:

Per arrestare i segni del tempo sulla pelle di viso e corpo, la radiofrequenza trasmette onde elettromagnetiche che producono calore in profondità, inducendo una contrazione delle molecole di collagene e una loro più veloce rigenerazione. In questo modo si restituisce al derma elasticità, tono e freschezza.

Dotata di tecnologia sia mono che bipolare, la radiofrequenza di Venus interviene in modo differenziato nelle varie parti interessate, garantendo trattamenti più in superficie nelle zone delicate del viso, dove la cute è particolarmente sottile e le rughe meno profonde. Tramite il sistema ATC Auto Temperature Control per il controllo della temperatura, applicato per la prima volta anche ai manipoli di più piccole dimensioni, i gradi impostati all’inizio del trattamento rimarranno costanti per tutta la sua durata, evitando il fastidio di un calore eccessivo sulla superficie trattata. In questo modo, liberarsi di inestetismi come “anelli di Venere”, “zampe di gallina” e “codici a barre” sarà ancora più facile e indolore.

In questo centro estetico viene utilizzata un'apparecchiatura a radiofrequenza perfettamente conforme alle direttive di legge, essendo limitata a 50W.

Come avviene un trattamento con radiofrequenza ?

Con la radiofrequenza bipolare viene applicato un "elettrodo" fisso sulla pelle, mentre l'operatrice utilizza un manipolo di differenti misure in funzione della zona da trattare, (viso, manipolo piccolo, corpo manipolo grande, aree come le braccia manipolo medio).
 Il trattamento è assolutamente indolore, puo' esserci una sensazione di calore sulla zona dove viene apposto il manipolo, il quale viene mosso dall'operatore con rapidi e piccolissimi movimenti circolari non insistendo troppo su un'area circoscritta. Solitamente prima di applicare il manipolo, la zona viene cosparsa con un gel conduttivo o addirittura con creme a base acquosa anche con principi attivi, che nel contempo svolgono anche il loro effetto.

Le controindicazioni al trattamento di radiofrequenza sono poche, ma importanti come sempre, è assolutamente vietata a: portatori di pacemaker o stimolatori cardiaci, donne in graidanza, chi soffre di dermatosi cutanee, di infezioni cutanee in atto, zone dove sono stati asportati nevi melanocitici.....

Si rimanda alla lettura dell'articolo "La radiofrequenza in ambito estetico" sul nostro Blog